17 Curiosità distorte su Ritorno al futuro – Redux!

detail-120106

1. Il numero 1,21 (o 01:21) compare più volte nel film. Tipo sono i Gigawatt necessari per sparaflasharsi nel tempo, l’ora in cui Einstein Cane viaggia nel tempo, l’ora in cui il padre di Marty per la prima volta ascolta i Van Halen. 121 è anche un numero palindromo (se si esclude la virgola) ed è anche la durata del film se si includono le scene tagliate in base alla sequenza di Fibonacci.

Christopher Loydd che mostra il suo nuovo orologio a Morrisey, il cantante degli Smiths, durante le riprese del film

2. Su Wikipedia c’è scritto che George Gipe ha scritto un romanzo che differisce di poco dal film originale, per esempio per il fatto che Marty dà del lei a Doc. In inglese non esiste dare del lei. È una cosa che ci siamo inventato noi, al massimo si può differire tra formale e informale, ma del lei no.

Back-to-the-Future--006

3. Molti sono convinti che la chitarra usata da Marty durante il ballo di fine anno (una Gibson ES-335) sia stata messa in commercio nel 1959. Quello che molti non sanno è che Robert Zemeckis tornò indietro nel tempo mettendola in commercio nel 1954, sapendo che sarebbe stata trovata da Marvin Berry e utilizzata anacronisticamente nel film.

4. In una delle prime sceneggiature, Bob Gale e gli scrittori volevano che la macchina del tempo fosse un boomerang, ma Spielberg declinò questa idea in quanto pensava che i ragazzini, andando al cinema e vedendo il film, sarebbero tornati indietro.

5. Ralph Macchio (il protagonista di Karate Kid) fu contattato per la parte di Marty ma declinò l’offerta ancor prima di leggere lo script convinto di aver capito “Bach to the Future” e non “Back to The Future”. È risaputo nel mondo cinematografico l’odio che intercorre tra Ralph Macchio e il famoso compositore classico e, proprio per questa leggera incomprensione, non se ne fece nulla. In compenso, Elizabeth Shue (ovvero la fidanzata di Karate Kid nel primo film) interpreta la fidanzata di Marty negli ultimi due capitoli della saga. Béccati ‘sto colpo della Gru, Daniel-san!

6. La prima bozza della sceneggiatura venne completata nel febbraio 1981. Nell’agosto dello stesso anno, la band musicale Soul Funk pubblica l’album “Concept” che però non è davvero un concept album, creando così un paradosso. Coincidenze?

StudiosBurnAP_650x428

È tutt’oggi possibile visitare il set di Hill Valley. Ecco uno scatto di qualche anno fa.

7. Il titolo originale “Back To The Future” al contrario si legge “Erutuf Eht Ot Kcab”. Chiaro l’omaggio ai Beatles.

8. Nel film, a quanto si capisce, l’idea del flusso catalizzatore viene in mente a Doc sulla tazza del cesso. I critici cinematografici di Elite sostengono che gli autori abbiano finemente citato il famoso quadro di Gustave Coubert L’origine du monde.

Se non è chiaro l’influsso del realismo francese qua, non so dove lo sia.

9. Si era pensato di ambientare Ritorno al Futuro 4 nell’antica Roma. Poi non se ne è fatto per fortuna più niente, anche se una biga con dei cavalli con del plutonio nel culo sarebbe stata un’idea a dir poco geniale.

backtothestoneage1-600x360

8. Scena tratta dallo speciale di Natale di Spielberg-Zemeckis “Ritorno al principio”. Il film TV fu cancellato per motivi sconosciuti.

7. Nella versione originale, Lorraine chiede a Marty se il suo nome non sia Calvin Klein, trovandolo scritto sugli slip. In Italia invece è diventato Levi’s Strauss, visto che il marchio statunitense era ancora poco conosciuto. In Irlanda invece è stato tradotto come McCormick in onore della famosa società produttrice di trattori. In Giappone è stata tradotta come FujiFilm. Cercate su internet, se non ci credete.

Backstage8

In questa scena del Backstage, è possibile notare la crew del film, ammaliata dal fetido odore proveniente dalle scarpe del sempre atletico Micheal J. Fox (Trot)

6. Quando Einstein, il cane del doc, fa il viaggio del tempo all’inizio è possibile vedere uno stuntman travestito da cane. Questo perché il vero cane stava viaggiando nel tempo e non era disponibile per girare la scena del viaggio del tempo. Lo so, confonde un po’ le prime volte.

5. Doc dà al suo cane nomi di grandi scienziati del passato: Copernico Cane nel 1955, Einstein Cane nel 1985. Il nome dello stesso Doc deriva dalla parola “time” (“tempo”) letta al contrario e pronunciata per sillabe (“em-it” in inglese). Allo stesso modo la lettera “L” (iniziale del secondo nome) starebbe per “Lathrop”: “Portal” (“portale”) letto al contrario. Ma se rileggete questa curiosità al contrario scoprirete che tutto questo non ha alcun senso e che questa informazione su Wikipedia  è solo una delle mille teorie di Fan che non hanno niente di meglio da fare che rivedersi la trilogia una volta al mese, in mancanza di alternative nella loro vuota vita. Infatti nel punto successivo:

dKy10xM

4. La lettera che scrive Marty a Doc nel 1955 per avvertirlo dell’attacco dei libici differisce con quella che si vede nel 1985 per un ovvio errore di produzione. Ma siccome i Fan sono sfegatati e vogliono credere a qualsiasi cosa gli dice la loro mente, su Reddit hanno postato una serie di teorie alternative a quello che è accaduto, così da trovare pace e correggere la storia proprio come insegna il film (che poi insegna il contrario, ma questo non è interessante come la prima ipotesi)

3. In una sequenza del terzo capitolo, Marty lancia a mo’ di frisbee un piatto da torta con il marchio “Frisbie’s”. Si deve infatti proprio a questo paradosso l’invenzione del Frisbee, in quanto Marty McFly ha realmente cambiato la storia del mondo.

2. Sempre nel terzo capitolo, fanno un breve cameo gli ZZ Top. Il film è ambientato nel 1885, anno della effettiva formazione della Band, secondo alcuni fonti storiche poco attendibili.

1. Nel lontano 2014, l’Hoverboard utilizzato da Martin nel secondo capitolo della saga è stato brevettato e messo in commercio. A sponsorizzare l’evento Chrystopher Lloyd in persona, insieme a famosi personaggi dello spettacolo (come il musicista Moby). L’azienda che ha creato e brevettato il fantastico ritrovato tecnologico è la HUVr. Ma ahimé, dati gli alti costi di produzione, ci sono state poche richieste di vendita e l’azienda nel 2016 fallì. Da notare come la HUVr abbia avuto un destino molto simile a quello della Delorean Motor Company, l’azienda produttrice della DeLorean DMC-12 di cui racconto la storia in un mio articolo precedente.

 

 

TUREL CACCESE: SCENEGGIATORE, HA PUBBLICATO UN LIBRO A FUMETTI GRATIS SU FB E IN PDF, HA RIDOPPIATO MONKEY ISLAND 2 E LO HA RESO GIOCABILE, HA CO-FONDATO IL COLLETTIVO DI FUMETTI DRINK OPPIO, HA SEMPRE SCRITTO GRATIS, POI HA APERTO UN PATREON DOVE CHI VUOLE GLI DA DEI SOLDI E LUI RINGRAZIA SCRIVENDO ARTICOLI  O DONANDO MAGLIETTE E LIBRI SUOI STRANI

Bene, hai letto l'articolo: ti ha ispirato? Ti ha fatto infuriare? È un cumulo di idiozie?

Loggati oppure Registrati per dirci la tua!  Se vuoi far presto:


6 commenti

Aggiungi il tuo
  1. Immagine Avatar

    Grandmar Straniero - 3° livello
    venerdì 07 marzo 2014 @ 16:16 #

    Semplicemente Elaineg!!!

  2. Immagine Avatar

    IlFrigo Aspirante Avventuriero - 6° livello
    venerdì 07 marzo 2014 @ 18:11 #

    è tutto bellissimo, sto ridendo troppo, il cerchio si chiude e si scopre che è una spirale di fibonacci.

  3. Immagine Avatar

    Pandabi Architetto di Terraforming - 30° livello
    sabato 08 marzo 2014 @ 18:10 #

    Non ascoltare quel che dice il resto del mondo, Turel, il tuo destino è fare battute* su Ralph Macchio.

    *Raccontare verità distorte.

  4. Immagine Avatar

    Gardol Straniero - 5° livello
    lunedì 10 marzo 2014 @ 15:20 #

    Magnifico!

  5. Immagine Avatar

    Krimes Cavaliere - 17° livello
    martedì 11 marzo 2014 @ 19:57 #

    WOW solo questo posso dire :)

  6. Immagine Avatar

    Thecrow Personaggio non giocante - 2° livello
    giovedì 22 gennaio 2015 @ 22:58 #

    C’è un film in cui Ralph Macchio interpreta uno studente di musica classica. Ma poi abbandona la musica classica e si dà al blues. Coincidenze? Io credo di no

Partecipa alla discussione

Utente anonimo